Archivio mensile:giugno 2016

l’incubo del traduttore

Immagino che ciascuno di noi, nella propria vita professionale, qualsiasi essa sia, abbia un incubo, ovvero quella che cosa che non vorremmo mai ci accadesse, perché potrebbe distruggere anni di fatiche lavorative. Ebbene, anch’io ho il mio, dovuto forse al fatto che probabilmente soffro della sindrome dell’impostore, cioè la sensazione che, malgrado i successi, o più blumodestamente i semplici riconoscimenti professionali, si sia totalmente inadeguati, che gli altri si stiano sbagliando, e che le valutazioni positive che si ricevono sul lavoro siano certamente errate, frutto di un qualche abbaglio.*
Va be’, ritorniamo agli incubi. Un paio di settimane fa è uscito per Edt l’ultimo libro che ho tradotto, Avventure nell’essere umano. Viaggio straordinario dal cranio al calcagno, del medico (e scrittore) inglese Gavin Francis, in cui l’autore ci racconta come siamo fatti. È una specie di manuale di anatomia per noi profani ricco di aneddoti, casi clinici, storia, bizzarrie e curiosità. Continua a leggere